Skip to main content

L’arte di saper fare la valigia e viaggiare leggeri!

Ad eccezione del caso in cui si stia partendo per una vacanza all inclusive in un villaggio turistico (e allora avete sbagliato blog), avere una valigia leggera e funzionale è senz’altro un grande vantaggio che ci facilita negli spostamenti e ci fa sentire meno vincolati. Purtroppo a volte si cade nell’errore di portare più del dovuto e ci si ritrova in viaggio con una zavorra pesantissima, del quale gran parte del contenuto non è indispensabile. Proprio questa è la parola chiave da tenere sempre a mente quando si fa la valigia: indispensabile! Tutto può servire, ma cosa è indispensabile?

Spesso mi sono trovata con compagni/e di viaggio che oltre a lamentarsi dei loro ingombranti bagagli, hanno avuto difficoltà in quanto arrivati al limite di peso consentito dalla compagnia aerea e che magari hanno anche riportato a casa un sacco di cose inutilizzate.

Il primo presupposto per avere una valigia leggera (ma con tutto quel che serve) è senz’altro cercare di eliminare il più possibile ciò che è superfluo. Tuttavia ci sono anche tanti piccoli accorgimenti che ci possono aiutare a risparmiare spazio, ecco un’elenco di quelli che io reputo fondamentali:

1 – Scegliere con cura la tipologia di valigia. Se per esempio dovete andare a fare un safari in Africa, la samsonite rigida stile sarcofago non è certo la scelta migliore!
Nella maggior parte dei casi la valigia morbida è quella più idonea, poiché la struttura è decisamente più leggera. Io ho optato ormai da anni per un trolley morbido con delle maniglie laterali, che permettono di portarlo comodamente anche a mano se necessario!

2 – Il modo di piegare i vestiti. Ebbene si, la quantità di abiti è importante e bisogna cercare di non eccedere, ma il modo in cui si piegano può fare la differenza. Cercate di comprimere al massimo il tutto trovando gli incastri migliori.

3 – Asciugamani o teli in microfibra. Gli asciugamani in microfibra hanno un’incredibile potere assorbente (7 volte in più rispetto al cotone), si asciugano più rapidamente e sono più sottili. Questo comporta che occupano meno spazio e sono più efficaci.

4 – Un po’ di furbizia con le scarpe. Eccetto le infradito e altri modelli leggeri, le scarpe sono una delle cose che pesa di più in valigia. Cercate di portare solo quelle che effettivamente servono e le più pesanti (per esempio scarponcini o scarpe da trekking)…mettetele durante il viaggio di andata e ritorno per risparmiare spazio.

5 – Ottimizzare il beauty case. Questo punto è dedicato in particolar modo alle care colleghe donne. Succede infatti molto spesso che il beaty case di una donna diventi quasi una valigia a se. Tuttavia sono io la prima a non voler rinunciare al trucco e parrucco pure se si tratta di andare a fare un trekking nel deserto! E allora, come alleggerire un po’ il carico? Su molte cose si possono trovare delle soluzioni alternative come ad esempio: lo struccante monodose. Si tratta di piccole fialette leggere e pratiche da portare al posto di un’ingombrante flacone da 200ml! O ancora, dentifricio e deodorante in formato da viaggio. Ne esistono di varie marche e generalmente hanno un quantitativo di prodotto sufficiente per almeno 10/15giorni. E per i capelli? Un piccolo phon da viaggio (magari pure pieghevole) è un investimento che vi tornerà sempre utile!

Che altro aggiungere? Fin’ora per mia fortuna non mi è mai successo di perdere il bagaglio (e meno male!), ma mi è capitato che qualche compagno/a di viaggio si sia trovato in questa spiacevole situazione. Dopo un’iniziale momento di difficoltà, le persone interessate hanno espresso tutte il comune pensiero che quell’esperienza è servita per capire che in realtà basta veramente poco…per avere tutto! E che nei successivi viaggi avrebbero portato 1/3 di quello che abitualmente mettono in valigia. Quindi come ultimo consiglio vi dico: fatta eccezione per le medicine e l’occorrente per la pulizia personale, portate il meno possibile e sentitevi leggeri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *